Zona del cliente


Cura e manutenzione delle finestre, delle porte in legno e delle tendine

Durante i lavori di costruzione e di montaggio degli infissi

Subito dopo il montaggio, accertarsi che la superficie verniciata dell’infisso non sia stata danneggiata. Tutti i danni dovranno essere rimossi tempestivamente, in conformità con le indicazioni riportate a seguire. Qualora l’edificio debba essere intonacato, o nel caso in cui l’intonaco debba essere eliminato con detergenti fortemente alcalini, la finestra dovrà essere protetta con una pellicola, utilizzando nastri adesivi. Si raccomanda di utilizzare unicamente nastri a bassa adesione, destinati a questo tipo di applicazione, e di rimuoverli subito dopo la conclusione dei lavori murari. Un tasso di umidità all’interno degli ambienti superiore al 70% potrà provocare il rigonfiamento del legno, con conseguenti modifiche delle dimensioni dell’infisso. Per questo motivo, durante i lavori, la finestra dovrà essere aperta ad intervalli di qualche ora, in modo tale da ventilare intensamente l’ambiente. I rivestimenti in vernice delle finestre dovranno essere puliti con acqua e detergente delicato.

Durante l’uso degli infissi

1. Pulizia: La superficie degli elementi in legno dovrà essere lavata con acqua pulita almeno 2 volte all’anno, in modo tale da eliminare polvere, tracce lasciate da insetti ed altre impurità simili. Questo tipo di sporco, infatti, può comportare lo sviluppo di muffe e funghi.
2. Cura: dopo il montaggio e ad intervalli di 6 mesi, fatta eccezione per i periodi di gelo, gli elementi in legno verniciati dovranno essere trattati con il prodotto GORI 901.
3. Manutenzione: la superficie verniciata, dopo le operazioni di pulizia, dovrà essere controllata per rilevare eventuali danni.

Per maggiori informazioni sulle regole di cura e restauro delle finestre in legno, si prega di consultare il file a seguire.

 

pdfPielęgnacja i renowacja okien drewnianych